Home / Le frasi mai lette ne sentite / “Ci siamo sposati amandoci alla follia, almeno cosi credevo…” |”Non dava il mantenimento, ho dovuto denunciarlo”

“Ci siamo sposati amandoci alla follia, almeno cosi credevo…” |”Non dava il mantenimento, ho dovuto denunciarlo”

Ci siamo sposati amandoci alla follia,

almeno cosi credevo chi ci vedeva insieme diceva di noi che eravamo invidiabili che si vedeva da lontano il nostro amore.

Nessuno sapeva però che sul nostro amore c’erano due nuvole nere classiche: la madre (di lui) una donna acida che ha portato persino i figli ad avere un enorme rancore verso il padre e un piccolo vizio di mio marito mani bucate che difficilmente riuscivo a contenere, da mettere nel quadretto anche il suo insaziabile appetito mangiava anche di notte.

Nel primo anno è nato (nome bimbo xxx) che nei suoi primi 5anni di vita ha avuto innumerevoli problemi allergici e un operazione alle tonsille da li la ripresa fisica di un bimbo quasi sempre malato e gracilino. In seguito ai problemi di (nome bimbo xxx) io mi ero molto attacata al piccolo infatti avevo il terrore dei suoi attacchi di allergia che lo portavano ad avere problemi respiratori. In quel periodo cambiamo la macchina perchè quella che era mia da quando ero ragazza ormai era fusa, si riscontrarono problemi anche con quella nuova… Spendiamo soldi a non finire ma il problema era irrisolvibile. Compriamo e ristrutturiamo un appartamento dove non siamo mai andati a vivere perchè nel frattempo il mio papà volò in cielo e mamma era sola in una villa enorme dove noi già eravamo ospiti.

In seguito abbiamo venduto sia l’appartamento che la macchina ,la macchina la sostituimmo mentre restammo a vivere nella villa dei miei. Rimasi incinta per la seconda volta di (nome bimba xxx) nel 2004 non fu una bella gravidanza anzi e nel frattempo lui fu messo a mezza giornata potete immagginare che con 700 euro una bambina in arrivo e uno piccolo non é di certo facile andare avanti in tutto questo l’unica persona che ci aiuta è la mia mamma.

Nel 2009 incomincio a notare comportamenti strani in mio marito non era più quello di prima e passava interi notti sul pc. In seguito ho scoperto la sua relazione con l’attuale compagna, tutti erano convinti che ero in depressione e quindi vedevo cose che non c’erano alla fine con l’aiuto di una amica ho scoperto tutta la verità e chiuso il matrimonio.

La cosa più strana e assurda è il comportamento verso i figli, i piccoli non volevano conoscere chi secondo loro aveva portato via il loro papà era il 2012 lui imponeva ai bambini la presenza di questa persona e loro per un periodo non vollero più vederlo, poi con tanti discorsi e racconti e con il tempo si sono convinti, ora hanno un piccolissimo rapporto con il padre infatti lo vedono ogni due mesi circa per un paio d’ore.

In tutto questo anche la madre (di lui) non ha un buon rapporto con i piccoli non li chiamava e non li chiama, i bimbi quando vogliono andare da lei ci vanno tranquillamente, abitando vicino a noi non ci sono grandi problemi.

Il problema nasce oltre a tutto questo,  il suo non dare il mantenimento e questo mi ha portato a fare le varie denunce che mi hanno aiutata ad avere un minimo di mantenimento, che è tolto con l’ordine del giudice direttamente dallo stipendio, la madre (di lui) è completamente assente sia a livello affettivo che a livello finanziario.

Ho pregato sia lui che i suoi genitori di non abbandonare i bambini, ma loro sono presenti solo negli eventi particolari tipo la comunione di (nome bimba xxx) ma con due feste separate e lui in quelle occasioni non era neanche al mio fianco il perchè non lo so come non saprò mai tante altre cose …. (nome Madre xxx)

************************************************

Grazie per la tua testimonianza e mi auguro che il tempo possa portare maggiore serenità.


indignarsiI figli non sono un optional,
non sono ricordi sbiaditi su una fotografia e queste storie  drammatiche devono essere raccontate perchè bisogna tornare ad INDIGNARSI, indignarsi di chi sbaglia così gravemente, perchè la società nella quale viviamo è formata dalle famiglie di tutti  e bisogna indignarsi e dire basta a comportamenti così malevoli, un danno ad una famiglia ( in questo caso ai figli ) ricade non solo sulle esistenze dei malcapitati ma anche di chi gli sta accanto.

Il nostro bene passa attraverso il bene degli altri e se non lo capiremo continueremo a parlare e a raccontare disgrazie mai risolvibili perchè tutti sono abituati a girare la testa e a pensare a se stessi.

«AMERAI IL PROSSIMO TUO COME TE STESSO»

Gesù disse ai suoi discepoli: « Come io vi ho amato, così amatevi anche voi gli uni gli altri » (Gv 13,34).

 

About admin

Check Also

Genitori non coniugati: il regime è a due vie

Una coppia convive da anni, senza essersi mai sposata. Nel luglio 2014 ha avuto un ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *